15enne accoltella un coetaneo: aveva guardato la sua ragazza

Una lite scoppiata fra due quindicenni, a causa della gelosia per una ragazza, è finita in tragedia.

di Elena Arrisico 29 maggio 2012 12:41

Un ragazzo di 15 anni ha accoltellato un suo coetaneo all’addome, a causa di uno sguardo di troppo rivolto alla ragazza della vittima. Il quindicenne è stato arrestato dalla polizia di Maddaloni, ieri sera verso mezzanotte circa.

L’accoltellamento è avvenuto ieri sera, presso la stazione ferroviaria di Cancello Scalo – nel comune di San Felice a Cancello, in provincia di Caserta – per mano del ragazzino originario di Maddaloni, che è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

La lite fra i due ragazzi è scaturita, per l’appunto, per uno sguardo di troppo rivolto dal gruppo di ragazzi – c’erano tre maggiorenni di 19, 22 e 23 anni, insieme al quindicenne – alla ragazza della giovane vittima. Pare che i tre maggiorenni incoraggiassero l’amico ad accoltellare la vittima.

La vittima è un apprendista barbiere che abita nella frazione Cave di San Felice a Cancello. Attualmente, il ragazzo è ricoverato all’ospedale di Maddaloni, dove ha subito un’operazione a causa della ferita all’addome. Il coltello dell’aggressore è stato rinvenuto nel piazzale della stazione.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti