10 cose che non vorresti sapere sui prodotti dei supermercati

Inquietanti verità sugli ingredienti e sui processi di lavorazione di alcuni dei prodotti normalmente comprati nei supermarket.

di Simona Vitale 12 giugno 2013 17:13

I supermercati. Li frequentiamo tutti, quotidianamente, per fare la spesa e siamo certi, nella stragrande maggioranza dei casi, di rimanere più che soddisfatti di ciò che acquistiamo.

Eppure ci sono cose che mai avremmo immaginato sapere sui supermercati e di cui è giunto il momento di venire a conoscenza.

Buzzfeed ci dice quali sono.

1. La produzione di yogurt greco determina milioni di chili di rifiuti (tossici) di siero di latte acido ogni anno e con i quali non si sa che fare. 

Fonte:  seriouseats.com

Fonte: seriouseats.com

Per ogni 100 grammi di latte, Chobani e altre società sonoo in grado di produrre un solo grammo di cremoso yogurt greco. Il resto diventa siero acido. Si tratta di ‘un prodotto di scarto sottile, che cola e che non può essere semplicemente scaricato. Tale siero di decomposizione è tossico per l’ambiente naturale, rubando ossigeno da torrenti e fiumi. Il che potrebbe trasformare un corso d’acqua in quello che un esperto chiama un ‘mare morto’, finendo con il distruggere la vita acquatica potenzialmente di vaste aree. Le fuoriuscite di formaggio di siero di latte hanno ucciso decine di migliaia di pesci negli ultimi anni.

2. Ecco come gli ingredienti degli hamburger vegetali confezionati vengono mescolati tutti insieme.

YouTube

3. Il processo di inscatolamento per la minestra è così violento che le aziende crescono enormi carote, super-resistenti per la zuppa in modo che non possano disintegrarsi.

Fonte:  sleeptalkinman.blogspot.com

Fonte: sleeptalkinman.blogspot.com

4. Molte zuppe in scatola sono aromatizzate con MSG, anche quando sulla confezione è scritto che non lo sono.

Source: online.wsj.com

Source: online.wsj.com

L’additivo dà alle minestre un sapore di carne in modo che l’uso del sale possa essere ridotto (molte marche hanno ridotto l’uso del sale, grazie alle preoccupazioni nutrizionali per i livelli elevati di sodio).

MSG non è necessariamente un male per le persone, ma i produttori delle zuppe subdolamente ci prendono in giro ammettendo che lo usano riferendosi ad esso come “in natura” (perché è raffinato da grassi vegetali e proteine ​​del lievito) ed elencando gli ingredienti come “estratto di lievito” o “proteine ​​idrolizzate”.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!